LE PALMERIE 

Chi ha detto che la moda è solo sfilate e haute couture? La moda è anche cibo e noi vogliamo farvi rivivere lo stesso percorso culinario che abbiamo intrapreso nell’affascinante mondo di Palmerie. Lo stile e l’arredamento del  locale dal tocco coloniale si fonde con l’antico oriente, il west indies e i riad tipici del Marocco. Nel cuore dei Parioli, Palmerie propone una cucina che coniuga oriente ed occidente, con varie proposte gourmet. Il nostro percorso culinario si apre con dei Nigiri di salmone e tonno a seguire, dei Crab Bao e dei Gyoza di maiale e per finire, molteplici varietà di Uramaki. Tutto il percorso è stato accompagnato da ottimo vino bianco, che si sposava perfettamente con il sapore dei piatti, consigliato dalla nostra guida. Questa esperienza affascinante e suggestiva, si è svolta in uno dei quattro open space in cui, il diretto artistico del locale Stefano Noni, ci ha fatto sentire come a casa. Il locale ha un forte impatto artistico con un vero e proprio programma settimanale in cui, di volta in volta, vengono miscelati cibo, musica, arte e teatro. Senza dubbio l’arte è un fattore predominante all’interno del locale, sicuramente per la presenza di Alessandro Borghi tra i soci fondatori. Assolutamente da vedere quindi Palmerie, per un tuffo nel mondo esotico senza muoversi dai Parioli.